ELENCO ALFABETICO PIANTE OFFICINALI

ALOE GEL

greenvet piante officinali aloe vera gel

ALOE VERA

Famiglia
Asphodelaceae

Parte utilizzata
Gel mucillaginoso trasparente contenuto all'interno delle foglie

Descrizione, proprietà e benefici
L’Aloe è una pianta formata da foglie molto lunghe e carnose, con punte aguzze. Le foglie sono composte da un rivestimento che avvolge la polpa, il gel, ricca di proprietà per l'organismo. Utile nei disturbi dell'apparato gastrointestinale come spasmi addominali, gastrite, dolore e gonfiore; normalizza le secrezioni intestinali, influenza la flora batterica intestinale, stabilizza il pH a livello di stomaco e intestino. Può migliorare alcune forme di gastriti (ulcere) e di infiammazioni intestinali (colon); l'efficacia del gel è da attribuire alla sua azione cicatrizzante, antinfiammatoria, analgesica e alla capacità di rivestire e proteggere le pareti dello stomaco. Il gel di Aloe vera inattiva la pepsina in maniera reversibile: a digiuno la pepsina è inibita dal gel mentre in presenza di cibo la pepsina viene rilasciata ed interviene nella digestione; inibisce il rilascio di acido cloridrico interferendo nel legame dell'istamina con le cellule parietali; è un ottimo lenitivo ed emolliente della mucosa gastrointestinale ed impedisce alle sostanze irritanti di raggiungere le ulcere. Queste attività sono riconducibili alla componente polisaccaridica, glicoproteica, enzimatica e ai derivati dell'acido deidroabietico isolati recentemente nel gel di Aloe vera e capaci di inibire la secrezione di acido cloridrico. L'uso del succo di Aloe vera ha azione immunostimolante, antinfiammatoria, analgesica, antidolorifica, cicatrizzante, antivirale, antibatterica e antifungina.

Apparato gastro-intestinale: Equini | Bovini | Suini | Conigli | Mangimifici |

ARNICA

greenvet piante officinali arnica montana

ARNICA MONTANA

Famiglia
Asteraceae

Parte utilizzata
Fiori

Descrizione, proprietà e benefici
L'Arnica è una pianta erbacea e perenne con fiori di colore giallo-arancio. Sono proprio questi ad essere utilizzati per ottenere prodotti ad uso medicinale. A questa pianta vengono attribuite molte proprietà, le più conosciute sono quelle antinfiammatorie, analgesiche e antiechimotiche per uso topico (applicata direttamente sulla pelle). Viene quindi usata in traumatologia in caso di edemi post-traumatici (fratture, distorsioni, ecchimosi, contusioni, compressioni, ematomi, strappi muscolari, edemi da frattura), artralgie e disturbi articolari a carattere reumatico, e versamenti articolari. Nell'elenco delle piante officinali, l'arnica è una tra le principali a trovare largo impiego nella formulazione di prodotti per il massaggio sportivo.

Apparato muscolo-scheletrico: Equini

OLIO DI NEEM

greenvet piante officinali azadirachta indica olio di neem

AZADIRACHTA INDICA

Famiglia
Meliacea

Parte utilizzata
Olio vegetale estratto tramite pressatura dei semi

Descrizione, proprietà e benefici
L'Azadirachta Indica è un albero che cresce nelle zone tropicali e sub-tropicali di Asia, Africa, America, Medio Oriente, Australia e Oceania e può vivere fino a 300 anni. Produce piccoli frutti giallastri contenenti uno o più semi in un nocciolo duro, da cui viene estratto il Neem, un olio vegetale ottenuto dalla spremitura a freddo e conosciuto in tutto il mondo per le sue numerose proprietà terapeutiche. Indicato nelle più comuni affezioni dermatologiche (irritazione della pelle, lesioni, desquamazione, ustioni estese, ferite infette) grazie alle sue capacità di rigenerare, cicatrizzare e ristrutturare i tessuti cutanei. Le caratteristiche più conosciute sono quella antiparassitaria e insettorepellente (acari, pidocchi, zecche, mosche, pappatacci, zanzare, ecc.). L'azione antiparassitaria è legata all'attività antifeedant nei confronti dei parassiti e all'inibizione della crescita per effetto sull'ormone della muta (Ecdisone). Per le sue attività l'olio di Neem rappresenta uno dei rimedi naturali contro le punture d'insetto in special modo durante il periodo estivo, ma anche in presenza dei parassiti della pelle (pulci, pidocchi, zecche, ecc.) e gli acari della rogna (Sarcoptes scabiei, Notoedres cati), rogna demodettica (Demodex canis), dell'orecchio (Otodectes cynotis) del cane, gatto e coniglio (Psoroptes cuniculi).

Igiene e pulizia: Cani | Gatti | Roditori |

Ospiti indesiderati della cute: Cani | Roditori | Gatti | Canarini | Pappagalli | Avicoli | Equini | Suini | Bovini | Colombi | Conigli |


BOSWELLIA

greenvet piante officinali boswellia serrata olio di neem

BOSWELLIA SERRATA

Famiglia
Burseraceae

Parte utilizzata
Resina

Descrizione, proprietà e benefici
Nel nostro elenco di piante officinali, non poteva mancare la Boswellia serrata, una pianta originaria delle regioni subtropicali dell'Africa e dell'Arabia saudita. Dalla resina della Boswellia si ricava un estratto secco ricco di principi attivi antinfiammatori e analgesici. Attraverso l'incisione della sua corteccia, è infatti possibile raccogliere una sostanza lattiginosa, che solidifica lentamente a contatto con l'aria assumendo un colore ambrato e una consistenza vetrosa. I principi attivi (Acidi boswellici) hanno dimostrato attività antinfiammatoria, antidolorifica nelle manifestazioni dolorose che colpiscono le articolazioni, attività antinfiammatoria sull'apparato gastroenterico (IBD) e respiratorio (antiasmatica) . La moderna ricerca scientifica ha evidenziato e avvalorato queste proprietà farmacologiche e terapeutiche, tanto che gli estratti di Boswellia vengono proposti in diversi supplementi per la gestione di patologie infiammatorie, come forme muscolo-scheletriche (dolori osteo-articolari, artrite, artrosi, sinovite, tendinite, miosite), IBD (Inflammatory Bowel Disease), gastriti, duodeniti, coliti croniche, colite ulcerosa, enterocoliti e forme respiratorie (bronchiti e asma bronchiale).

Apparato muscolo-scheletrico: Cani | Gatti |


CALENDULA

greenvet piante officinali CALENDULA officinalis

CALENDULA OFFICINALIS

Famiglia
Asteraceae

Parte utilizzata
foglie e sommità fiorite

Descrizione, proprietà e benefici
La Calendula è una pianta erbacea annuale caratterizzata da fiori di colore giallo-arancio. Sono proprio questi ultimi a costituire la droga di interesse fitoterapico e utilizzata in vari ambiti. I componenti dell’olio essenziale sono responsabili di numerose proprietà: immunostimolante, antimicrobica, antifungina e antivirale. Inoltre la Calendula vanta attività antinfiammatorie e cicatrizzanti. L’uso esterno, soprattutto come pomata, risulta essere l’impiego più comune di questa pianta: infatti è stato dimostrato che il suo uso accelera la cicatrizzazione, stimola la granulazione tissutale, inibisce i processi flogistici e manifesta attività batteriostatica, ottimizza l’irrorazione sanguigna della cute e ne migliora il trofismo. Grazie alla sua azione di normalizzazione del microcircolo (flavonoidi) le sono riconosciute proprietà emollienti, lenitive, rinfrescanti e riepitelizzanti.

Pelle e annessi cutanei: Cani | Gatti | Roditori | Bovini | Ovini e caprini | Suini | Colombi | Conigli | Equini | Cardellini | Selvaggina |