greenvet erboristeria veterinaria SANTOREGGIA – SATUREJA MONTANA L.

SANTOREGGIA – SATUREJA MONTANA L.

Famiglia: Lamiaceae – Pianta aromatica.
Parte utilizzata: sommità fiorite, foglie; olio essenziale.

COSTITUENTI PRINCIPALI
Olio essenziale: timolo, carvacrolo (40-60%), p-cimene, terpinene; tannini; acido idrossiterpenico: acido ursolico; colina.

PROPRIETÀ
Si tratta di una droga fortemente antisettica nel trattamento di malattie infettive urinarie e respiratorie. L’olio essenziale agisce su un gran numero di batteri Gram + (stafilococchi, streptococchi etc.) e Gram – (colibacilli) così come su diversi funghi patogeni (candida). Si deve al prof. Pellecuer l’avere dimostrato, con le sue approfondite ricerche, l’importanza terapeutica svolta dalla pianta come battericida e fungicida. Grazie a tali proprietà la santoreggia rientra a pieno titolo nel gruppo delle essenze aromatiche a più elevata attività germicide di cui fanno parte anche origano di Spagna, timo, cannella di Ceylon, garofano, santoreggia. Per la presenza di olio essenziale (ad azione antisettica e antispasmodica) e di tannini (ad azione astringente), la santoreggia è anche un potente antidiarroico.

INDICAZIONI
Dispepsia, colite, diarrea, infezioni genito-urinarie, infezioni dell’apparato respiratorio, dermatiti, lesioni della pelle (ferite, piaghe, ecc.), infezioni da candida, micosi, affezioni orofaringee (uso esterno).