greenvet erboristeria veterinaria SOLIDAGO – SOLIDAGO VIRGAUREA L.

SOLIDAGO – SOLIDAGO VIRGAUREA L.

Famiglia: Asteraceae (Compositae) – Pianta officinale.
Parte utilizzata: sommità fiorite.

COSTITUENTI PRINCIPALI
Olio essenziale; flavonoidi: quercitrina, rutina, isoquercitrina, astragalina; saponine triterpeniche; tannini catechici; acido caffeico e clorogenico; virgaureoside A, leiocarposide.

PROPRIETÀ
La solidago deve alla presenza di flavonoidi e saponine triterpeniche l’importante azione antinfiammatoria e vitamino P-simile che la caratterizza. Favorisce inoltre l’eliminazione della renella e può dunque prevenire la formazione dei calcoli. Tale attività deriva dalla proprietà diuretica (la tintura madre aumenterebbe la diuresi del 280-400% [Van Hellemont, op. cit., p. 379]). In linea generale è una pianta che risulta utile negli stati infiammatori delle vie urinarie e nelle affezioni del rene e della vescica che si accompagnano a colite. La presenza di tannini ne giustifica l’impiego nella diarrea e nelle enteriti (colibacillosi). Il leiocarposide (diglucoside dell’estere dell’alcol salicilico e dell’acido 2,4-diidrossi-3-metossi-benzoico) è diuretico, antinfiammatorio e analgesico, ma il suo assorbimento intestinale è molto basso.

INDICAZIONI
Calcolosi, renella, iperuricemia.